"Ogni bambino ha diritto ad essere protetto non solo dalla malattia e dalla violenza ma anche dalla mancanza di adeguate occasioni di sviluppo affettivo e cognitivo".

Il Centro per la Salute del Bambino onlus opera affinchè a tutte le bambine e a tutti i bambini sia garantito il diritto ad adeguate occasioni di sviluppo, da un punto di vista cognitivo, emozionale, relazionale e linguistico.

Il sostegno di questo diritto si traduce in percorsi formativi per la promozione e diffusione di interventi precoci, nei pirmi tre anni di vita, come la lettura e la musica e in progetti e programmi di sostegno alla genitorialità.

In questi  15 anni di esperienza, si è rivelata vincente la creazione di una rete multidisciplinare di operatori, tutti impegnati nella cura e nell'educazione dell'infanzia e nel supporto alle famiglie. Pediatri e bibliotecari, operatori sanitari e socio-educativi, volontari Nati per Leggere, si intrecciano in una rete capillare e multisettoriale, in cui ciascuno porta  il suo contributo per investire nell'infanzia e sostenere la famiglia.

La rete viene costruita anche attraverso l'attuazione di interventi concreti sul territorio nazionale e internazionale, sensibilizzazione dell'opinione pubblica (campaining), attività di advocacy e networking a livello istituzionale.